0

Livelli di pre-amplificazione


Di seguito la traduzione di un’articolo di Javier Zùmer postato sul proprio blog. L’articolo tratta una questione interessante, durante le registrazioni conviene tenere livelli alti di guadagno dei pre? O conviene tenere livelli bassi per mettersi al sicuro dalle saturazioni?

Con questo test vorrei risolvere un dubbio che ogni tanto ho quando registro. E’ abbastanza ovvio che quando si alza il gain contestualmente si alza il rumore di fondo. Ma è anche vero che si registra anche molto più segnale utile. Quindi la questione è: Il rapporto segnale/rumore è sempre costante mentre si alza il gain?

Quando si registra si cerca sempre di evitare picchi che potrebbero saturare il pre-amplificatore. Quindi, bisogna forzare il pre-amp per avere qualche dB in più? O è meglio alzare il volume in post-produzione?

Invece di indagare in maniera teorica voglio fugare i miei dubbi con alcuni test.

Alzare il volume!

Continue Reading

0

Ultime release di librerie indipendenti di effetti sonori

Riporto l’elenco delle ultime uscite in materia di archivi sonori.

The Recordist

Explosives è una notevole libreria di esplosioni e detonazioni utilissima in molti contesti. 450 effetti sonori in HD registrati con Sound Devices 702 – Fostex FR-2 – Sennheiser MKH-8040ST – (2)Sennheiser MKH-8040 – Sanken CSS-5 – Sennheiser MKH-416 – AT-835ST – Sony PCM-D1 – Sony D-50 al costo di 200$

 

Bullets Hd pro è una di quelle librerie must have. Più di 2500 effetti sonori relativi a passaggi e impatti di proiettili su svariate superfici ad un costo di 200$. I suoni sono stati registrati con: Sound Devices 702 – (4) Sennheiser MKH-8040 – Sennheiser MKH-8060 – Sennheiser MKH-416 – Sanken CSS-5

Bat, birds e bugs e una libreria dedicata ai volatili di ogni dimensione e non solo. Le registrazioni sono state effettuate con microfoni capaci di captare le alte frequenze che vanno oltre lo spettro udibile per avere maggiore margine di processing durante le lavorazioni e la ricerca creativa. Una collezione di 600 file a 75$ registrata con: Sound Devices 702 – Sennheiser MKH-8040ST – Sennheiser MKH-8060 – Sennheiser MKH-416 – Sanken CSS-5 – Audio Technica AT-835ST – Sony PCM-D1 – Sony D-50.

Rabbit ears audio

Jet turbine è una libreria audio incentrata sui motori a turbina di tutte le dimensioni. L’archivio è composto da 137 effetti sonori disponibili sia a 192Khz che 96 Khz ad un costo di 115$. L’equipaggiamento audio usato per la registrazione: Schoeps MK4+MK8, Sennheiser MKH 40+30, MKH 60, Sanken Cub-01, Sennheiser 8040, DPA 4060, Neumann RSM 191 Sound Devices 7 Series Recorders.

New sound lab

Hard drives si focalizza sulla meccanica dei dischi informatici collezionando un’archivio di 80 file con effetti sonori adatti ad più ampio utilizzo creativo. Il suono è stato registrato con Sanken CSS-5 Shotgun mic in mono mode, un’idrofono Aquarian H2A, il Sound Devices 702 a 24bit 192khz. Il costo è di 30$

Sonic salute

Factory machinery è una collezione di ambienti e macchinari industriali registrati in 4 diverse fabbriche della Danimarca. L’equipaggiamento usato per le registrazioni sono: Sound Devices 702, Sennheiser Mkh416 e Ambient Emesser. 65 tracce stereo ad un costo di 25$

0

Utilizzo dei microfoni shotgun in interno

Di seguito la traduzione di un’articolo di Javier Zùmer che tratta delle problematiche relative all’utilizzo dei microfoni direzionali in ambienti interni.

Ho fatto alcune ricerche che partono da qualcosa che ho sentito:

non è una buona idea usare un microfono fucile in interno

Vorrei fare un check rispetto questa affermazione, eventualmente fare qualche test.

Continue Reading

0

Ambienti per film

Di seguito un’articolo tradotto da music of sound di Tim Prebble. L’articolo affronta la creazione di ambienti sonori in surround sia nella fase di registrazione che di editing

L’intenzione iniziale di questo post voleva essere la spiegazione del perché avevo scelto un certo tipo di configurazione microfonica nel mio viaggio in Papua Nuova Guinea dove ho registrato gli ambienti per un film. Ragionando su come impostare il post, questo si è lentamente trasformato in un discorso generalizzato del mio approccio alla creazione degli ambienti sonori cinematografici, così ho cambiato il titolo e ora spero che serva a tutti e due i propositi…

Continue Reading

0

Librerie sonore – Boom library – Cars

Boom Library rilascia Cars, una nuova collezione dedicata alle automobili di tutti i giorni, inutile sottolineare la comodità di una libreria del genere…

Passaggi, sportelli, finestrini, rumori interni, clacson, motori, ecc.

1250 effetti sonori singoli registrati a 96Khz 24Bit, un set di 20Gb corredati da dettagliati metadati al prezzo scontato diin pre-vendita 185€ contro 249€.

 

0

Librerie audio – Tonsturm – The sound of water

Tonsturm rilascia The sound of water una libreria che offre una vasta varietà di schizzi, splash e sciabordii registrati sopra e sotto la superficie dell’acqua. Gli effetti sonori subacquei sono stati catturati con il sistema Sonar Surround: 2 x TC 4042 idrofoni in combinazione con le DS 20 Directivity Sphere Balls, Sound Devices 702 Schoeps CCM41 e CCM8. 140 effetti sonori a 192Khz 24bit a 99$, mentre la versione a 96Khz 24bit a 84$



0

Worldizing rivisitato

Riporto la traduzione di un’interessante articolo scritto da Tim Prebble su Music of sound in cui si affronta in maniera dettagliata la simulazione acustica dei suoni in ambienti esterni.

L’idea del Worldizing non è un concetto nuovo e per chi non avesse familiarità con il termine può sempre ascoltare Walter Murch che lo spiega in maniera eloquente:

Purtroppo non è sempre possibile portare un sistema di riproduzione audio e tutti i suoni da preparare in uno spazio esterno tranquillo dove poter ri-registrarli, e siccome la necessità è la madre di tutte le invenzioni ho pensato che fosse interessante discutere in merito ai metodi che funzionano meglio per far sì che gli elementi sonori suonino come se fossero outdoors. Registrare i suoni con prospettiva è un’opzione, ma per il mio progetto corrente vorrei realizzare ambienti composti da vari livelli di elementi worldlizzati, da qui la mia ricerca… (considerate che la mia conoscenza matematica è un po traballante, quindi se vedete degli errori siete pregati di commentare così che possa imparare qualcosa e correggere il post)

Continue Reading

0

Archivio italiano paesaggi sonori

Con molto piacere segnalo l’AIPS, archivio italiano paesaggi sonori, un’interessantissimo progetto coordinato da Francesco Giannico e Alessio Ballerini che si pregia della collaborazione di molti artisti del panorama italiano. Un’estratto del loro manifesto:
“Lʼintento del gruppo è quello di promuovere la cultura dei paesaggi sonori e i soundscapers italiani, performers/musicisti che si cimentano in live electronics e creano installazioni artistiche audiovisive connesse al concetto di soundscape composition. Le possibilità offerte dall’idea in questione sono molteplici e offrono naturali ponti con l’arte contemporanea, mixed media, web 2.0 etc. Pertanto l’opera di promozione di AIPS si muove   da un lato online attraverso un reporting di tutti i lavori di soundscaping svolti sul suolo italiano, da un lato attraverso  proposte di eventi performativi e workshop ad hoc.”

continua a leggere

0

Librerie audio – Ultime release

Ecco una serie di ultime collezioni nel panorama delle librerie audio indipendenti.

REA010 Hind Helicopter da Rabbit Ears Audio libreria dedicata ad un Mi-24 Hind, un grosso elicottero da guerra sovietico. Si tratta di registrazioni di varie esecuzioni in volo e da fermo oltre che la registrazione dei vari suoni di carrozzeria e strumentazione.

Attrezzatura utilizzata – esterno: Schoeps MK4, Sennheiser MKH 40, 60, MKH Sennheiser 8020, 8040 e 8050.  A bordo: MKH 30/40. Registratori soundevice serie 7 . Interruttori interni e sistemi elettrici sono stati registrati con un Schoeps MK4 + MK8 e un 8060 Sennheiser. Il costo e di 129$ e il pacchetto è formato da 6,7 Gb di effetti sonori distribuiti a 96Khz 24Bit.

Hart and Gator da HartFx. Colin Hart realizza un’interessantissima libreria registrando molti versi di un’alligatore.

Equipaggiamento: Sound Devices 702, Sound Devices 744T, Sanken CS-3e, Neumann KMR81i, Tascam DR40. 25 files a 192 Khz 24 bit per un costo di 95$

The devil dog rilasciato da the recordist. A giudicare dai versi, Dixie è proprio il cane del diavolo! A questo bull terrier dalle meravigliose performance vocali è dedicata l’ultima release di Frank Bry.

800 effetti sonori in 60 files HD a 50$ registrati con Sound Devices 702 – Sennheiser MKH-8040 – Sennheiser MKH-416.